Storytelling time 2019

bridges over borders

ARTISTI INTERNAZIONALI

RAGNHILD A. MØRCH 

 

Ragnhild A. Mørch (BA, MA) studierte Erzählkunst, Theaterregie und Mime Corporel in Oslo und London. 1996 bis 2004 arbeitete sie innerhalb unterschiedlichster Bereiche darstellender Künste in Norwegen und England. Zu ihren Projekten gehörten u.a. Aufträge für die BBC oder das Norwegische Fernsehen, Regieführung, Schauspielunterricht und das Schreiben von Theaterstücken. 

Seit 2005 konzentriert sie sich auf das performative Erzählen. Sie ist künstlerische Leiterin des Zertifikatskurses „Künstlerisches Erzählen – Storytelling in Art and Education“ am Berlin Career College der Universität der Künste Berlin und unterrichtet Erzählkunst für Opernsänger auf Master-Niveau. Sie wird regelmäßig zu internationalen Festivals in ganz Europa eingeladen (u.a. Italien, Schweden, Norwegen, Polen, Belgien, Slowenien und Großbritannien) und tritt in Nordamerika auf. Im Rahmen von Kooperationen arbeitete sie mit der University of Minnesota, dem Theater Heilbronn und dem Staatstheater Hannover zusammen. Ihr Repertoire umspannt historisches Material, biographische Geschichten und traditionelle Stoffe. Mørch erzählt in deutscher, norwegischer und englischer Sprache und bereichert ihr Erzählen mit einem einzigartigen performativen Stil.

 

Ragnhild A. Mørch (BA, MA) ha studiato Storytelling, Regia e Mimo Corporeo ad Oslo e Londra. Dal 1996 al 2004 ha lavorato in vari ambiti delle arti performative in Inghilterra e Norvegia, per la Bbc, la televisione  norvegese, insegnando teatro, sceneggiando spettacoli o curandone la regia.

Dal 2005 si concentra esclusivamente sullo storytelling performativo. È direttrice artistica del corso „Künstlerisches Erzählen – Storytelling in Art and Education“ al Berlin Career College dell' Universität der Künste  di Berlino e insegna Storytelling nei master per i cantanti d'opera.  È invitata regolarmente a Festival in tutta Europa (Italia, Svezia, Norvegia, Polonia, Belgio, Slovenia e Regno Unito) e in Nord America. Ha collaborato con l'Università del Minnesota, con il Teatro di Heilbronn e il Teatro Nazionale di Hannover. Il suo repertorio comprende materiale biografico, storico, popolare. Ragnhild racconta in tedesco, norvegese  e inglese e arricchisce i suoi spettacoli con uno stile unico e particolare.


CAROLINE SIRE

 

Caroline Sire is a singer, storyteller and movement actress. She studied classical and contemporary dance as well as sacred and medieval chant . She has inherited the oral tradition of  Southern Ireland and practices a Gaelic repertoire of songs and epic stories. She discovered performative storytelling with Abbi Patrix, while working on the show “The Wandering of Grainne”. Later she  joined the “Compagnie du Cercle” for four years. In 2005 she met with the Théâtre du Mouvement and deepened her study with Yves Marc.

Storytelling, singing, music and movement are skillfully merged in her shows. She performs not only in France but also in Quebec, Switzerland, the United Arab Emirates, as well as in several radio shows, often with Gilles Le Bigot, a well-known Breton composer and guitarist.

She founded her own Company- VORTEX - back in 2014 and currently tours and teaches in France.

 

Caroline Sire è cantante, storyteller e attrice di Teatro di movimento. 

Ha studiato danza classica e contemporanea, canto sacro e medioevale. Le è stata trasmessa la tradizione orale del sud dell'irlanda e ha un vasto repertorio gaelico di canzoni e storie epiche. Ha scoperto lo storytelling performativo grazie ad Abbi Patrix, con la creazione dello spettacolo “L'Errance de Grainne”. Successivamente ha lavorato per quattro anni con la “Compagnie du Ciercle”. Nel 2005 ha cominciato a studiare Teatro del Movimento, perfezionandone lo studio con Yves Marc. I suoi spettacoli uniscono sapientemente storytelling, canto, musica e movimento. Caroline si esibisce, oltre che in Francia, anche in Quebec, Svizzera, Emirati Arabi Uniti, nonché per numerosi programmi radiofonici, spesso con Gilles Le Bigot, famoso compositore e chitarrista  bretone. 

Nel 2014 ha fondato la sua compagnia “Compagnie Vortex” e attualmente propone i suoi spettacoli e i suoi workshop in Francia.

COMPAGNIA DI STORYTELLING RACCONTAMIUNASTORIA

PAOLA BALBI E DAVIDE BARDI

 

Paola Balbi e Davide Bardi, entrambi attori e storytellers professionisti, formano da dieci anni un'affiatata coppia artistica dedita all'eccellenza e alla ricerca nell'ambito dello Storytelling performativo.

Dal 2010 condividono la direzione artistica della Compagnia di Storytelling Raccontamiunastoria (prima e più affermata compagnia di Storytelling in Italia, fondata da Paola nel 2004) e del “Festival Internazionale di Storytelling Raccontamiunastoria”, oltre che del “Festival Storytelling Time” di Bolzano dal 2012. Paola e Davide sono conosciuti sulla scena internazionale dello Storytelling per il loro particolare stile di racconto a due voci, caratterizzato da un forte coinvolgimento emotivo definito dal pubblico degli Stati Uniti “passionate Storytelling”.

Portano in tournée i loro spettacoli in tutta Italia e fanno parte periodicamente del cast dei più quotati Festival di Storytelling internazionali. Il loro repertorio spazia dal racconto epico a quello su base storica, dai miti romani e classici ai racconti medioevali, alle storie della tradizione popolare italiana e legate al territorio. Ogni anno si prodigano per portare al pubblico italiano i migliori storytellers del mondo e per promuovere nella programmazione dei Festival il lavoro dei professionisti Italiani del settore, sia conosciuti che emergenti. Dal 2016 Paola e Davide hanno allargato i confini di Raccontamiunastoria fino al Medio Oriente, curando la direzione artistica delle prime 3 edizioni di "Tales on the Island - International Storytelling Festival" a Sharjah (il primo Festival Internazionale di Storytelling negli Emirati Arabi Uniti) e fondando il marchio internazionale "The Storytelling Company", volto a promuovere lo scambio interculturale e artistico fra le diverse culture attraverso l'arte dello Storytelling e la mobilità dei più quotati storytellers della scena internazionale con particolare attenzione agli scambi fra Europa, Medio ed Estremo Oriente.


 

 

MATTIA DI PIERRO

 

Mattia Di Pierro è un giovane attore e storyteller lucano. Studia arte drammatica a Roma dove inizia anche il training come storyteller presso la Compagnia Raccontamiunastoria, di cui fa parte dal 2014, affiancando i direttori artistici Paola Balbi e Davide Bardi nell'organizzazione e promozione degli eventi. Ha fondato in Basilicata il progetto Vulture Storytelling, che promuove eventi professionali ed internazionali di Storytelling sul territorio. È il più giovane membro del consiglio Esecutivo della Federazione Europea per lo Storytelling, è fondatore e supervisore del Network "young Storytellers of FEST", che promuove le attività e gli spostamenti di Giovani Storytellers a livello europeo. Il suo repertorio attinge dalla mitologia e dal folklore della Basilicata e di tutte quelle popolazioni che l’hanno influenzata. Mattia parla Italiano e ottimo Inglese.

SAGAPO' TEATRO

 

 

CHIARA ORE VISCA

 

Si diploma presso l’Accademia “Silvio D’Amico” a Roma e si specializza negli studi presso l’“Univesität der Künste” di Berlino. Lavora in Francia, Brasile, Africa. Passa dal teatro classico al teatro di strada, dalla clownerie allo storytelling in diverse lingue (tedesco, inglese, portoghese). Nel 2007 incontra la Compagnia Raccontamiunastoria con cui nasce una lunga collaborazione. Direttrice artistica di Sagapò, partecipa al Festival Internazionale di Storytelling Raccontamiunastoria con spettacoli sulle leggende nordiche e performance per l’infanzia.


 

 

HEIKE VIGL

 

Heike erzählt luftig und leicht, griffig und einprägsam Geschichten, verwebt sie mit den Klängen der Flöten und macht Erzählen zu einem GesamtKunstwerk. Sie studierte Querflöte am Konservatorium, Russisch und Englisch an der Uni, lebte in Russland und Sibirien und liebt Südtirol. Sie kreiert und schneidet ihre Kleider selbst und erzählt im Dialekt, auf Deutsch, Italienisch, Russisch und Englisch.


 

 

 

LUCAS JOAQUIN DA TOS VILLALBA

 

Attore, storyteller e tecnico luci, si diploma nel 2012 come Operatore dello Spettacolo  e  nel 2016 come attore all'Accademia Teatrale Veneta. Dal 2012 è attivo nell'organizzazione, in collaborazione con la Compagnia Raccontamiunastoria di Roma, del Festival “Storytelling Time /Es war Einmal – Festival Internazionale di Storytelling a Bolzano”. Racconta storie di tradizione italiana e leggende dell’Alto Adige. Lavora come educatore e pedagogo teatrale con bambini e ragazzi per  il centro giovanile Corto Circuito e per il Teatro Stabile di Bolzano.


 

 

 

DILETTA  LA ROSA

 

Diletta La Rosa si diploma come attrice nel 2017 all'Accademia Teatrale Veneta. Dal 2011 collabora con Sagapò per la produzione di spettacoli teatrali, per letture per ragazzi, per eventi e spettacoli di Storytelling. Dal 2012 è attiva nell'organizzazione del Festival “Storytelling Time /Es war Einmal – Festival Internazionale di Storytelling a Bolzano” organizzato in partnership da Sagapò e Raccontamiunastoria. Racconta in spettacoli sia per bambini che per adulti con storie di tradizione italiana e con leggende dell’Alto Adige.

 


 

 

 

MARTINA PISCIALI

 

Martina Pisciali è una giovane storyteller allieva di Paola Balbi e Davide Bardi della Compagnia Raccontamiunastoria,(Roma), con cui collabora da sei anni sia in Italia che all’estero. Martina è membro di Sagapò (Bolzano), per cui organizza eventi di storytelling in Alto Adige, e fondatrice di Storytelling Torino (Torino). È molto legata al patrimonio orale del suo territorio nativo, le Dolomiti, di cui ama raccontare i miti e le leggende popolari, ma ha sviluppato negli anni un repertorio ampio e vario nutrito dai suoi numerosi viaggi per il mondo. Martina racconta fluentemente in Italiano, Inglese e Tedesco. Lo storytelling performativo l'ha portata a esibirsi in Italia, Francia, Germania, Brasile, Emirati Arabi Uniti e Singapore.


 

 

 

GIACOMO SANTI

 

Giacomo Santi collabora dal 2015 con Sagapò come attore e storyteller, partecipando come staff agli ultimi due festival internazionali di Bolzano. Nel 2017 frequenta un workshop condotto dalla storyteller anglo-jamaicana Jan Blake, nel 2018 si diploma all’Accademia Teatrale Veneta.

ALTRI ARTISTI

 

 

 

ARMIN BARDUCCI

 

Disegnatore, storyteller, insegnante ed educatore. Ha collaborato con G.I.U.D.A. (Geographical Institute of Unconventional Drawing Arts), The Artist, Political Comics. Cofondatore Progetto Monipodio!. Attualmente gestisce  l’etichetta di autoproduzione Underkraut. Fu co-creatore della Self Area a Lucca Comics & Games.

Bibliografia: Etakan Api The Evergreen Hunter (Giuda Edizioni), Koso-Bo diario di viaggio dal Kossovo (Unerkraut), Macchina Suprema (Giuda Edizioni), Auf der Lebkuchenstrasse & Das Weihnachtskänguru (sui testi di Selma Mahlknecht per Raetia Verlag), Misantromorfina (Eris Edizioni), Ötzi The Iceman (Athesia Verlag),  Sospeso (su sceneggiatura di Giorgio Salati per Tunué).

Si esibisce negli spettacoli di visual-Storytelling di Sagapò Teatro “La Magia delle Montagne”, “Grimm3”, “La Guerra con la “A”, “Weihnachtsincubo”, “Hagazussa”, “La Tomba di Ghiaccio”.


 

 

 

TOMMASO ZAMBONI (ITALIA) MUSICISTA

 

Tommaso Zamboni è un fisarmonicista di Bolzano classe 1996. Pratica lo strumento fin da bambino, e recentemente ha conseguito il diploma del triennio di specializzazione professionale presso il CDM - “Centro didattico MusicaTeatroDanza” - di Rovereto. Nella sua precoce carriera artistica ha collaborato in molti progetti musicali assieme ai principali musicisti della provincia e collabora con le compagnie teatrali  “Cababoz” e “Sagapò”. Ha appena concluso, assieme alla band folk-rock trentina “The Rumpled”, un tour italiano e in parte europeo per la presentazione del primo album “Ashes & Wishes”.